Trovo molto interessante cercare l’etimologia delle parole per coglierne il significato autentico, un’essenza profonda che a volte risulta persino sorprendente rispetto all’ accezione comune con cui le parole vengono utilizzate. È così che cercando la parola “Estetica “ sono rimasta affascinata nello scoprire che l’ estetica non riguarda solo il bello, l’aspetto esteriore e “superficiale” delle persone, ma contiene in sé un aspetto molto più profondo.

Estetica deriva dal greco AISTÊTIKÓS sensibile, capace di sentire, dal tema di AISTHÁNOMAI percepisco, sento per mezzo dei sensi. Una bellissima scoperta per un’estetista che da molti anni ha scelto di non fermarsi alla superficie, ha scelto di non seguire le mode del momento in termini di trattamenti da proporre alle clienti, a volte perdendo anche del guadagno, ha scelto di fare un’estetica nuova, o forse ora potremmo dire un’ estetica autentica! Questo approccio parte dall’ascolto di un tessuto chiamato pelle, il quale è tutt’altro che meramente superficiale come molti credono, per andare a riequilibrare dei metabolismi che si sono alterati…. Creando Ben- Essere!
Ecco che le nostre mani di operatrici insieme al nostro sguardo attento diventano dei meravigliosi strumenti di indagine, attraverso i quali si possono cogliere dei segnali di alterazione. È incredibile quanto un tessuto si possa raccontare attraverso questa comunicazione “da pelle a pelle“! Si può imparare a guardare l’inestetismo da altre prospettive e capire che una cellulite non va combattuta, ma che quel tessuto alterato va aiutato a ritrovare la sua elasticità, in modo da potersi da solo ripulire da tutte le tossine che vi si sono accumulate. Al tempo stesso impareremo che una ruga non va necessariamente cancellata, “riempita” con sostanze che molto spesso non sono nemmeno dermoaffini, ma che è il connettivo che ha bisogno di essere disteso per allentare quella tensione che in superficie noi vediamo attraverso la ruga. Impareremo come attraverso una macchia, un capillare, un gonfiore o un accumulo di adipe, il corpo ci sta chiedendo aiuto. E noi questo aiuto siamo in grado di offrirglielo!

Ciò che di più importante è da considerare, ed è anche quello che mi ha fatto innamorare una seconda volta del mio lavoro, è che quello dell’ estetista che ha questo tipo di approccio al corpo, diventa realmente un lavoro di prevenzione e di promozione della salute.

Di Luciarita Tricarico
ONLY WOMAN – Acconciature Estetica e Benessere (dal 2004)
Via G.Pisanelli, 22 – Gallipoli – 73014 (LE)

Luciarita Tricarico

Luciarita Tricarico